Bonus Mobili 2016, La Novità!

Confermato anche per quest’anno il bonus mobili di 10.000 euro, con le stesse modalità.

Per conoscere come ottenerlo, leggi il nostro vecchio articolo. [Bonus mobili, come non sbagliare]

E’ stata introdotta però un’importante novità, purtroppo alcune cose sono ancora “fumose”, presto ci verranno chiarite dall’Agenzia dell’Entrate, comunque, con il 2016 nasce il Super Bonus Mobili o Bonus Mobili per Le Giovani Coppie  (Legge n.208 del 28 dicembre 2015)  di 16.000 euro.

I Requisiti del nuovo bonus mobili.

Per giovane coppia si intende quelle dove almeno uno dei due abbia meno di 35 anni, sposate o che convivono da almeno tre anni.

E’ necessario l’acquisto di una casa da destinare ad abitazione principale. (non è chiaro, ad esempio, quando debba essere stata acquistata la casa)

I Vantaggi

Primo fra tutti, non è obbligatorio cominciare lavori di riqualificazione edilizia, è un vero bonus mobili, concesso per arredare la casa acquistata.

Come per il Bonus di 10.000 euro, il 50% di una spesa entro i 16.000 euro verrà riconosciuto in detrazione fiscale da ripartire in 10 quote annuali. (una quota l’anno per 10 anni)

I Contro

Nel super Bonus Mobili non è previsto l’acquisto di elettrodomestici, è valido solo per gli arredi.

 

Per i vostri arredi, per un preventivo o per un’idea, noi siamo qui | COSCI.

 

 

 

Bonus Mobili, come non sbagliare

Per ottenere il bonus mobili è necessario cominciare dei lavori in casa, non sono sufficienti tinteggiatura o il cambio di una serratura, ma ad esempio il rifacimento del bagno con sostituzione delle tubature o il rifacimento del tetto in una villetta monofamiliare.

Interventi di riqualificazione energetica danno diritto ad un 65% dell’importo di detrazione fiscale, ma non al bonus mobili, poiché il bonus mobili viene concesso soltanto sul recupero edilizio.
Si possono acquistare mobili anche in relazione ad interventi edilizi eseguiti ad esempio nel’autunno del 2012.
Il pagamento deve esser eseguito con strumenti tracciabili: bonifico o moneta elettronica.

Articolo completoIl Sole 24 Ore

Bonus Mobili 2015, cosa cambia

Decisamente buone notizie.
Per tutto il 2015, com’è stato per il 2014, potremo usufruire della detrazione fiscale pari al 50%  sull’ acquisto degli arredi (mobili e grandi elettrodomestici) per un importo non superiore a 10.000,00 €.
Prorogata senza alcuna modifica sulla disciplina, resta comunque il vincolo il vincolo di abbinare la detrazione sui mobili a quella sulle ristrutturazioni edilizie.

Articolo completo | Il Sole 24 Ore

Contatti