Piccoli Elettrodomestici

Sicuramente per chi ama la cucina,  chi la mattina adorna fare colazione con una fetta di pane croccante e del tè, per chi preferisce un frullato di frutta fresca o chi, la sera, prepara un’eccellente torta per il mattino dopo.

Linee morbide, molte tonalità ed il vantaggio di non dover mai nascondere il tostapane, il frullatore, il bollitore e tutti gli altri piccoli elettrodomestici necessari, ma spesso dal design non gradevole.

Non potevamo non comprarne uno da mettere sulla nostra cucina Expò, abbiamo scelto il tostapane.

Smeg-Cosci-Prato-Elettrodomestici

SMEG è un’azienda tutta italiana, con più di 65 anni d’esperienza, per dare un occhio all’intera collezione anni ’50 clicca qui.

Come sempre, per un preventivo, un disegno o qualche consiglio | COSCI

Induzione, il futuro comodo.

Sicuramente più veloci rispetto ad i normali piani a Gas, grazie alla loro speciale tecnologia, che consente di localizzare il calore direttamente sul fondo della pentola, senza dispersione e con un vantaggioso effetto sulla bolletta e sull’ambiente.

Non servono pentole speciali per i piani ad induzione, vanno benissimo le normali in acciaio, basta controllare che una calamita si attacchi sul fondo ed i vantaggi sono chiari:

1  Cucinare più velocemente

2  Il più basso consumo di energia a parità di Gas o Vetroceramica

3   La temperatura rimane costante

4   Semplice da pulire !

5   Il piano resta sempre freddo

 

 

il piano nel video è il “full induction di GAGGENAU (scopri anche la serie vario), 48 microinduttori a nido d’ape per avere  a disposizione tutta la superficie per posizionare liberamente, in qualunque punto, le pentole.

Quando una pentola viene spostata il piano riconosce automaticamente la nuova posizione mentre le impostazioni di cottura vengono mantenute.

 

 

Cucina 2015/2016

E’ sempre più consueto trovare cucina e zona giorno fusi assieme, la nostra proposta per il 2015/2016 è di un ambiente pratico, funzionale , semplice e lineare.

cucina_cosci_prato

 

Ci siamo voluti concentrati sullo sviluppo lineare della cucina , evitando isole o giganteschi piani di lavoro, che, seppur meravigliosi, risultano oggi essere quasi d’ingombro negli spazzi a disposizione,  e sulla modularità che ci consente di creare capienza e divertimento.

I materiali seguono  la tendenza del momento, i colori ricordano sempre più la natura, dai toni caldi , identificati secondo noi dal un rovere differentemente trattato, con sfumature dal rosso all’arancio, ad un simpatico laccato azzurro e, anche se la  le white kitchens sono ormai considerate demodè, per quanto ci riguarda un tocco di bianco non guasta mai, caratteristico del design pulito italiano.

Il lavello preferibilmente in fragranite, l’acciaio richiede troppe attenzioni ed il tempo a disposizione è sempre meno, inoltre l’aggregato roccioso si accosta perfettamente alla naturalità del legno.

Gli elettrodomestici fanno da re e regina nella cucina 2015/2016, è essenziale montare prodotti di qualità, soprattutto per quanto riguarda l’aspirazione, immaginate un soggiorno inebriato per giorni dal profumo di un buon ragù della nonna.

Per un preventivo, un disegno, per scoprire i fantastici elettrodomestici NEFF, vi aspettiamo | COSCI

Domino

Comporre un Domino  è come costruire un puzzle dove i pezzi, comunque vengano assemblati, combaciano sempre.

Significa creare un piano cottura che sia in accordo con le preferenze culinarie di ognuno,dai tradizionali moduli ad induzione e a gas, a piani speciali per grigliare, friggere e cuocere a vapore o, per chi adora la cucina orientale, la piastra Teppan-Yaki, oltre ai sistemi di aspirazione abbinati.

I vari Domino nel video appartengono alla serie “Vario” di GAGGENAU, azienda tedesca, la migliore al mondo per design e qualità degli elettromestici.

Un preventivo per una nuova cucina, magari con il vostro Domino ?

 

 

 

Contatti