23 gennaio 2015 admin

Bonus Mobili, come non sbagliare

Per ottenere il bonus mobili è necessario cominciare dei lavori in casa, non sono sufficienti tinteggiatura o il cambio di una serratura, ma ad esempio il rifacimento del bagno con sostituzione delle tubature o il rifacimento del tetto in una villetta monofamiliare.

Interventi di riqualificazione energetica danno diritto ad un 65% dell’importo di detrazione fiscale, ma non al bonus mobili, poiché il bonus mobili viene concesso soltanto sul recupero edilizio.
Si possono acquistare mobili anche in relazione ad interventi edilizi eseguiti ad esempio nel’autunno del 2012.
Il pagamento deve esser eseguito con strumenti tracciabili: bonifico o moneta elettronica.

Articolo completoIl Sole 24 Ore

Tagged: , ,

Contatti